Storia

Digital CameraPRESENTAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE

“Ispirandosi ai principi cristiani di solidarietà e fraternità intende porsi al servizio dell’uomo che è in difficoltà per esperienze di droga, carcere e prostituzione per condividere un cammino di liberazione”.(Art. 1 dello Statuto)

L’associazione “Portaverta” è composta da un gruppo di volontari che conduce a Rovigo una casa di pronta accoglienza. Il gruppo originario, composto da una decina di persone, ha iniziato la propria attività nel 1981. Gradualmente è passato alla gestione di una casa di accoglienza residenziale, alla costituzione in associazione con riconoscimento della personalità giuridica, alla stipula di protocolli d’intesa con le USSL polesane e infine al trasferimento nella nuova sede alla periferia della città di Rovigo. Nel 1991 l’associazione è stata autorizzata al funzionamento di strutture sociali, educativo assistenziali e iscritta al Registro regionale delle istituzioni private. Nel 1994 è stata inserita nel Registro regionale delle organizzazioni di volontariato (L. 266/91, L.R. 40/93).

L’associazione si occupa inoltre di volontariato carcerario, con la presenza di volontari nella locale casa circondariale.

SI RIVOLGONO AL GRUPPO

Donne e uomini in difficoltà per problemi di tossicodipendenza, carcere, etilismo, psichiatria, immigrazione. Il gruppo, operando la scelta del servizio di pronta accoglienza, è aperto ad ogni situazione di difficoltà alla quale sia possibile rispondere.

Gli ospiti entrano in contatto con l’associazione su indicazione del Servizio Sociale di provenienza o di altre agenzie socio-assistenziali, altri si presentano autonomamente.

L’accoglienza è concordata di volta in volta con la persona interessata, stabilendo assieme il punto di arrivo e le modalità del percorso (ingresso in comunità terapeutica, reinserimento familiare ecc.).

RAPPORTI DI CONVENZIONE E COLLABORAZIONE

Collaborazioni con Amministrazioni Comunali – Aziende ASL

ADESIONI DEL GRUPPO A LIVELLO NAZIONALE

CNCA (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza);

SEAC (Segretariato Enti Assistenza Carceraria);

Cooperativa per la Banca Etica.

AUTORIZZAZIONI E RICONOSCIMENTI GIURIDICI

16 febbraio 1982, Costituzione in Associazione (Rep. 4.490, Rac. 1.608, Notaio Silvana Breseghello di Rovigo)

20 aprile 1984, Giunta Regionale del Veneto, riconoscimento personalità giuridica (art. 12 C.C. e art. 12, p.to 2, L.R. 55/1982);

5 marzo 1991, Giunta Regionale del Veneto, iscrizione al Registro Regionale delle Istituzioni Private, (art. 21 L.R. 55/1982);

25 febbraio 1991, Giunta Regionale del Veneto, autorizzazione al funzionamento di strutture sociali, educativo-assistenziali (art. 24 L.R. 55/1982);

11 luglio 1994, Giunta Regionale del Veneto, iscrizione al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato codice RO 0067 (art. 4, L.R. 40/1993, L. 266/91) – (rinnovo iscrizione 12 febbraio 1998).

PRESIDENTE E GIUNTA

Il presidente e legale rappresentante dell’associazione è la Signora Maria Enrichetta Novo di Beverare (RO); gli altri componenti della Giunta esecutiva sono:

Elena Libanori di Rovigo

Angelo Visentin di Rovigo

Emanuele Grigolato di Rovigo

Marco De Poli di Rovigo

I commenti sono chiusi.